La storia

Dal 15 settembre 1989 (data della inaugurazione della nuova ristrutturazione) si calcola che ogni anno vi transitino un migliaio di escursionisti.

 

La storia di questo territorio e la sua proprietà risale alla notte dei tempi. Esistono documenti risalenti al 1300, che testimoniano la presenza umana in quei luoghi, con pascoli, miniere e attività boschive. La prima struttura nacque come ricovero per pastori, poi fu adibita a malga.

 

La proprietà, dell'allora Patriarcato di Aquileia, passò ai Conti di Mels, successivamente ai Conti di Ortemburg. Da questi, diviso in tre parti, rispettivamente ai Savorgnan Del Monte, al Priorato di S.Spirito di Gemona e alla Villa di Timau. Diverse peripezie portarono all'acquisto di tutto il territorio da parte dei Sigg. Veritti di Terzo; che lo cedettero successivamente ai Moro, che a loro volta vendettero all'Avv. Campeis, i cui eredi, a loro volta, vendettero al Comune di Paluzza.

 

Infiniti furono i fatti storici accaduti in quei luoghi, dalle schermaglie tra i valligiani alla I°a Guerra Mondiale, allorché si svolsero le più sanguinose battaglie. La seconda Guerra Mondiale non toccò di molto la Casera, interessò solamente la proibizione del pascolo ordinata dal 3° Reich. Dal dopoguerra, numerosi furono i gestori della malga, che nel suo massimo splendore ospitò fino a duecento capi di bestiame, passando di mano in mano fino al 1977, quando iniziò il suo lento degrado.

 

Nel 1989 il Comune di Paluzza cedette con comodato al Comune di Codroipo la C.ra Pal Grande di Sopra, che venne assegnata alla locale Sezione del C.A.I., per la ristrutturazione e la custodia.

Escursioni
Un’importante archivio di percorsi, che negli anni ci hanno visti attivi. Troverete vie di ogni tipo, lughezza, grado di difficoltà accompagnate da reportage fotografici che volendo possono esswere anche arricchiti da Voi.
Sentieristica
La sezione Cai di Codroipo ha l'incarico ricevuto dalla Commissione Giulio Carnica di provvedere alla manutenzione ordinaria di alcuni sentieri che sussistono sul territorio regionale.



NEWSLETTER
CAI Codroipo ti invierà informazioni, il programma delle escursioni e gli appuntamenti nel territorio.

Ho letto l'informativa sul trattamento dati ed acconsento la ricezione delle Newsletter
Segui CAI Codroipo