Monte Slenza Est da Studena Alta
Data inizio escursione: 05 Luglio 2020
Data fine escursione:
Difficoltà: E
Dislivello: 800 mt circa
Ecuipaggiamento: normale da escursionismo e adatto alla stagione, consigliati i bastoncini
Carta: Carta Tabacco foglio 18, Alpi Carniche Orientali – Canal del Ferro
Trasporto: Mezzi propri; nel rispetto delle norme nazionali/regionali che regolano il trasporto in auto di persone non conviventi.
Responsabili: ONTAM AE Luciano Favaro, Oriana Nadalini


Alpi Carniche Orientali

Dal municipio di Pontebba si prende la strada che sale a Studena Alta e, arrivati quasi al paesino, si parcheggia dopo una breve galleria nei pressi di un bar. Ci si incammina, ripercorrendo la strada asfaltata per poche centinaia di metri, fino alla curva da dove si stacca sulla destra una pista forestale (820 mt) che conduce alle case Pramolina (935 mt). Da qui si prende il sentiero CAI 429 che risale una fitta abetaia dove cresce numeroso anche il sorbo degli uccellatori. Più in alto, verso i 1400 mt, il sentiero traversa a destra per evitare una elevazione per poi riguadagnare il crinale boscoso che si affaccia sul dirupato vallone del rio San Rocco. Dopo un breve tratto quasi pianeggiante si risale in un bosco piuttosto fitto disseminato di grossi massi fino all’insellatura tra le due Slenze (1524 mt), il sentiero conduce poi in leggera discesa alla sella che ospita la stalla alta della casera Slenza Alta (1478 mt); dalla stalla si stacca sulla destra una flebile traccia che porta alla cima (1589 mt) del monte Slenza Est. La vetta si trova sulla dorsale nord-sud che separa la val di Gleris dalla ValCanale, è libera da vegetazione ed assai panoramica, con croce e libro di vetta.
Dopo la pausa si rientra seguendo il percorso dell’andata.

Foto dell'escursione




NEWSLETTER
CAI Codroipo ti invierà informazioni, il programma delle escursioni e gli appuntamenti nel territorio.

Ho letto l'informativa sul trattamento dati ed acconsento la ricezione delle Newsletter
Segui CAI Codroipo